Le disfunzioni sessuali

Possiamo distinguere i disturbi sessuali in maschili e femminili, primari o secondari a seconda se non si sono mai manifestati in un individuo o subentrano dopo una normale attività sessuale, o situazionali nel caso intervengano in specifici contesti o con specifici partner (per esempio con il partner fisso non si hanno problemi, mentre con un amante si).

DISTURBI DELLA SESSUALITA' MASCHILE (i più diffusi)

Disfunzione erettile
La disfunzione erettile è l’incapacità dell’uomo di ottenere e/o mantenere una sufficiente erezione del pene sia per la propria che per la necessità del/della partner nell’ambito della gestione del rapporto sessuale.

Eiaculazione precoce
Secondo il Diagnostic Statistical Manual of Mental Disorders (DSM-IV) è l'eiaculazione persistente o ricorrente a seguito di stimolazione sessuale minima prima, nell’atto o immediatamente dopo la penetrazione, e comunque prima che la persona lo desideri. Questa condizione provoca notevole disagio o difficoltà interpersonale.

Eiaculazione ritardata
Esistono uomini che soffrono della difficoltà di raggiungere l'orgasmo e, con questo, l'eiaculazione. Alla base di questo disturbo c'è, spesso, la difficoltà di raggiungere una adeguata concentrazione sulle percezioni sensoriali che salgono dal loro pene durante il rapporto sessuale.

DISTURBI DELLA SESSUALITA' FEMMINILE (i più diffusi)

Anorgasmia L'anorgasmia rappresenta l'impossibilità di raggiungere l'orgasmo, soprattutto da parte delle donne. Molto spesso all’origine di una situazione di anorgasmia c’è la presenza un effetto inibitorio dell’ansia durante il rapporto.

Frigidità
Si definisce “frigida” una donna che appare disinteressata al piacere sessuale. Contrariamente a quanto si crede, la frigidità non indica la mancanza di desiderio, ma l'assenza di piacere durante l'atto sessuale.

Vaginismo
Il vaginismo si caratterizza per uno spasmo involontario della muscolatura del terzo esterno della vagina dinanzi ai tentativi di penetrazione. In assenza di causa organica, i motivi vanno rintracciati in ambito psicologico.

Dispareunia
La dispareunia é un dolore vaginale, acuto o meno, che si manifesta al momento della penetrazione, sotto forma di irritazione, bruciore o infiammazione all'entrata della vagina.